Le presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito le “Condizioni Generali”) disciplinano tutti i Contratti di vendita dei Prodotti (come di seguito definiti) conclusi tra la WSF S.R.L. (di seguito il “Venditore”) e qualsiasi acquirente dei Prodotti (di seguito il “Compratore”). In caso di incompatibilità tra le presenti Condizioni Generali e singole Condizioni Speciali del Venditore contenute nei Contratti conclusi tra il Venditore ed il Compratore (di seguito congiuntamente denominati le “Parti”), o in qualsiasi altro documento e/o modello del Venditore, le Condizioni Speciali del Venditore prevarranno sulle Condizioni Generali.

In ogni caso le presenti Condizioni di Vendita prevalgono su eventuali condizioni generali o particolari di acquisto del Compratore.

Per quanto non disciplinato dalle presenti Condizioni si applicano le norme del Codice Civile italiano in materia di compravendita.

Qualunque modifica o aggiunta alle presenti Condizioni che dovesse provenire dal Compratore è inefficace.

Premesso

–  che il VENDITORE è una società italiana che produce e commercializza impianti di trasporto e movimentazione, attrezzature automatiche e manipolatori ad assi controllati nonché Sistemi Cartonfreezer, d’ora in poi PRODOTTI;

– che le parti convengono che tutte le forniture dei PRODOTTI del VENDITORE al COMPRATORE saranno sottoposte alle condizioni generali come di seguito previste;

Tutto ciò premesso, si conviene e stipula quanto segue:

1. PREMESSE E ALLEGATI

1.1 Le premesse e gli allegati costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di vendita

2. DEFINIZIONI

I termini appresso elencati hanno i seguenti significati:

– Venditore: WSF S.R.L., Via Tourcoing 35/12, Prato (PO) 59100 – Italia – Società di diritto italiano iscritta alla Camera di Commercio di Prato al n. REA: PO-529996.

– Compratore: la persona fisica o giuridica/società/azienda che acquista i Prodotti dal Venditore, che corrisponde, direttamente o indirettamente, il prezzo degli stessi.

– Contratto: se inteso in senso lato, il presente documento (Condizioni Generali di Vendita) e tutti i documenti contrattuali che Venditore e Compratore scambieranno tra loro in presenti e future compravendite, quali Offerte, Ordini, Conferme d’Ordine, Fatture proforma, ecc.; se inteso in senso stretto, la singola compravendita

– Data di entrata in vigore del Contratto: la data in cui il Contratto di vendita deve intendersi concluso ai sensi dell’Articolo 3 delle presenti Condizioni Generali di Vendita.

– Prezzi: il prezzo dei Prodotti forniti dal Venditore al Compratore basato sull’importo, espresso in una determinata moneta, concordato ed accettato dal Compratore.

– Termini di consegna: qualsiasi riferimento ai termini commerciali sarà fatto con riferimento agli Incoterms® 2020 della ICC.

– Data di spedizione: la data di spedizione dei Prodotti sarà considerata la data del documento di trasporto.

– Prodotti: significa i beni oggetto del Contratto di vendita concluso tra Venditore e Compratore.

3. CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

3.1 Il Contratto è concluso nel momento in cui la Parte che ha fatto la proposta ha conoscenza dell’accettazione dell’altra Parte.

3.2 La proposta, l’accettazione, la loro revoca e ogni altra dichiarazione diretta ad una Parte si reputano conosciute nel momento in cui giungono all’indirizzo del destinatario, se questi non prova di essere stato, senza sua colpa, nell’impossibilità di averne notizia.

3.3 Il procedimento di formazione del Contratto è di due tipi, a seconda che esso abbia inizio con una Richiesta del Compratore oppure con un Ordine di acquisto del COMPRATORE. Nella prima ipotesi troveranno applicazione le disposizioni di cui al successivo Paragrafo 3.3.1. Nella seconda ipotesi troveranno applicazione le disposizioni di cui al successivo Paragrafo 3.3.2.

3.3.1 Se il procedimento di formazione del Contratto ha inizio con una Richiesta del COMPRATORE – da qualificarsi come mero invito ad offrire – il VENDITORE sarà libero di prendere in considerazione tale Richiesta o di ignorarla a suo insindacabile giudizio. Qualora ritenga di prendere in considerazione tale Richiesta e di darvi seguito, il VENDITORE invierà al COMPRATORE un’Offerta scritta entro un congruo termine – da qualificarsi come proposta – contenente: (a) gli estremi alla Richiesta formulata dal COMPRATORE al VENDITORE; (b) la descrizione dei Prodotti; (c) i prezzi dei Prodotti; (d) le condizioni di pagamento dei Prodotti; (e) le modalità di consegna dei Prodotti secondo i termini Incoterms®; (f) i tempi di consegna dei Prodotti; (g) le modalità di imballo dei Prodotti; (h) la validità dell’Offerta; (i) le modalità di accettazione dell’Offerta stessa; (j) ogni altra eventuale informazione che il VENDITORE reputi utile o necessaria. Il Compratore è libero di accettare l’Offerta e qualora l’accetti invierà al VENDITORE un Ordine di acquisto scritto entro il termine di 60 giorni lavorativi che, se sarà di contenuto conforme a quello dell’Offerta, costituirà accettazione: il Contratto si intenderà concluso nel momento in cui tale Ordine di acquisto giungerà all’indirizzo del VENDITORE, che invierà la Conferma d’ordine o la Fattura proforma.

3.3.2 Se il procedimento di formazione del Contratto ha inizio con un Ordine di acquisto scritto del COMPRATORE – da qualificarsi come proposta – il VENDITORE sarà libero di prendere in considerazione tale Ordine di acquisto o di ignorarlo a suo insindacabile giudizio. Qualora ritenga di prendere in considerazione tale Ordine di acquisto e di darvi seguito, il VENDITORE invierà al COMPRATORE entro il termine di 60 giorni lavorativi una Conferma d’ordine scritta che, se sarà di contenuto conforme a quello dell’Ordine di acquisto, costituirà accettazione: il Contratto si intenderà concluso nel momento in cui tale Conferma d’ordine giungerà all’indirizzo del COMPRATORE.

4PRODOTTI

4.1 Oggetto delle vendite regolate dalle presenti Condizioni Generali di Vendita sono i PRODOTTI indicati nel catalogo e/o disegni del VENDITORE in vigore al momento dell’invio dell’Ordine di acquisto da parte del COMPRATORE, oppure i PRODOTTI, di volta in volta, ordinati dal COMPRATORE.

4.2 L’invio dei cataloghi o dei listini non costituisce offerta formale da parte del VENDITORE che rimane libero di modificare i cataloghi e/o disegni in ogni momento e senza l’obbligo di preavviso. Eventuali informazioni o dati sulle caratteristiche e/o sulle specifiche tecniche dei PRODOTTI contenuti in cataloghi o altro materiale illustrativo del VENDITORE, saranno vincolanti al fine di valutare la conformità dei PRODOTTI soltanto nella misura in cui tali dati verranno poi richiamati nella Conferma d’ordine o nella Fattura proforma.

4.3 Il VENDITORE potrà apportare ai PRODOTTI le eventuali modifiche che dovessero risultare necessarie, senza tuttavia alternare le caratteristiche essenziali, informando di tali modifiche il COMPRATORE.

5. IMBALLAGGIO

5.1 I PRODOTTI saranno imballati ed approntati per la spedizione secondo la ordinaria tecnica e cura che la natura del Prodotto consiglia, con la protezione richiesta per condizioni normali di trasporto.

5.2  Il COMPRATORE può richiedere che i PRODOTTI oggetto del Contratto gli siano spediti con un imballaggio particolare e specifico e dovrà corrispondere i relativi oneri aggiuntivi, oltre a farne specifica richiesta scritta al VENDITORE prima della conclusione del Contratto, indicando il tipo di imballaggio richiesto ed eventuali altre informazioni utili. In assenza di specifica richiesta e tutte le ulteriori informazioni il Venditore non sarà in alcun modo ritenuto responsabile per eventuali danni dovuti all’imballo.

5.3 Il VENDITORE può accettare la specifica richiesta di imballo pervenuta dal Compratore. In tal caso, comunicherà al Compratore eventuali oneri aggiuntivi se l’imballaggio speciale richiesto dal COMPRATORE comporti una maggior incidenza sul prezzo di vendita. Tale maggior onere potrà essere anche conteggiato a parte rispetto al prezzo di vendita.

6. ORDINI E CONSEGNA DEI PRODOTTIDO IMPIANTO

6.1 Nessun ordine di acquisto dei PRODOTTI inviato dal COMPRATORE sarà vincolante per il VENDITORE se non sia stato espressamente accettato per iscritto dallo stesso VENDITORE, secondo il processo di formazione del contratto di cui ai superiori articoli 3.3.1 e 3.3.2.

6.2 I PRODOTTI saranno forniti dal VENDITORE al COMPRATORE entro il termine indicato nell’Ordine di acquisto, nella conferma d’Ordine o nella fattura proforma provenienti dal VENDITORE oppure in qualsiasi altro documento da questi proveniente.

6.3 Il VENDITORE non è responsabile per nessuna perdita, avaria o danno alcuno ai PRODOTTI dopo la consegna al COMPRATORE; in nessun caso il COMPRATORE potrà rifiutarsi di pagare il prezzo o sospendere i pagamenti dei PRODOTTI.

6.4 L’obbligazione della consegna dei PRODOTTI da parte del VENDITORE potrà essere sospesa in tutti i casi di mancato rispetto del termine di di pagamento dei PRODOTTI da parte del Compratore.

6.5 Il Venditore si impegna a consegnare i prodotti nel termine pattuito. Tuttavia, il termine sarà prorogato in caso di sopravvenienza di cause non imputabili direttamente al Venditore, quali ad esempio, forza maggiore, epidemie e pandemie, problematiche nell’approvvigionamento delle materie prime, blocchi e fermi disposti dall’autorità. Di tali evenienze sarà dato pronto avviso scritto al Compratore.

Nei diversi casi in cui il ritardo nella consegna dipenda dal ciclo produttivo, il Venditore comunicherà prontamente al Compratore un nuovo termine di consegna. Il Compratore presterà in tal caso la massima collaborazione collaborando in buona fede per mettere il Venditore nelle condizioni di poter consegnare nel nuovo termine indicato. Nel caso di mancata collaborazione del Compratore, il Venditore potrà recedere dal contratto.

In ogni caso il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile per colpa lieve.

7. PREZZI DI VENDITA

7.1 I prezzi dei PRODOTTI (di seguito Prezzi), sono quelli riportati nell’Ordine di acquisto, nella Conferma d’Ordine o nella Fattura proforma provenienti dal Venditore e, salvo diverso accordo iscritto, sono comprensivi dei costi relativi al trasporto delle merci, dell’eventuale assicurazione della stessa e di ogni altro eventuale onere riguardante la consegna della merce conformemente al termine di consegna adottato dalle PARTI, il cui significato sarà quello contenuto negli Incoterms 2020® della ICC.

7.2 Nei contratti ad esecuzione continuativa, differita o periodica, il prezzo è soggetto ad una revisione che le parti, di volta in volta, concorderanno di comune accordo, nella misura dell’andamento dei costi delle materie prime o della mano d’opera o del trasporto.

8. PAGAMENTO

8.1 Il pagamento dei PRODOTTI dovrà avvenire a mezzo bonifico presso il conto corrente del Venditore indicato nelle Condizioni particolari di vendita (Offerta, Conferma d’ordine, Fattura proforma, altro documento), secondo le modalità in queste ultime indicate. Il Venditore, se autorizzato dall’Ordine e/o dal Contratto, potrà emettere cambiali.

8.2 Nel caso in cui il pagamento del prezzo dei PRODOTTI (in tutto o in parte) sia un Credito documentario, oppure un bonifico bancario assistito da una Garanzia bancaria o da una Lettera di credito Stand by, tali strumenti di pagamento e di garanzia dovranno essere emessi conformemente a concordato nell’Ordine di acquisto, nella Conferma d’ordine o nella Fattura proforma o in altro documento.

8.3 Le Parti convengono che i termini di consegna dei prodotti decorrano dal ricevimento degli strumenti di pagamento e/o di garanzia, di cui al precedente punto 8.2.

8.4 Le PARTI convengono, inoltre, che ognuna sopporterà le spese e le commissioni che le rispettive banche (banca del VENDITORE e banca del COMPRATORE) reclameranno per l’espletamento dei trasferimenti valutari e per l’emissione degli strumenti di pagamento e di garanzia sopra riportati.

8.5 I termini stabiliti per il pagamento sono sempre essenziali e tassativi e dovranno essere rigorosamente rispettati dal Compratore che in nessun caso, nemmeno in presenza di eventuali contestazioni o denunce di vizi e difetti, potrà sospendere totalmente o parzialmente i pagamenti, ritardarli rispetto ai termini pattuiti o rifiutarsi di corrisponderli.

Il prezzo non potrà venire compensato in nessun caso con pretese o richieste risarcitorie.

In ipotesi di mancato pagamento in tutto o in parte dei Prodotti entro i termini pattuiti il Venditore potrà sospendere la consegna.

La proprietà dei prodotti passa al Compratore nel momento del pagamento integrale del prezzo concordato.

In caso di ritardato pagamento viene determinato il tasso di mora di cui al d.lgs. 231/02 senza necessità di formale atto di costituzione in mora.

9. CONSEGNA

9.1 In mancanza di diverse indicazioni contenute nell’Offerta o nella Conferma d’Ordine o nella Fattura proforma del VENDITORE, la consegna dei PRODOTTI è da intendersi EX Works. Nel caso di consegne dei PRODOTTI con termine “Ex works” il COMPRATORE si obbliga a nominare uno spedizioniere o un vettore per il ritiro dei PRODOTTI nel luogo indicato dal VENDITORE, entro 5 giorni lavorativi dall’avviso di merce pronta per la consegna trasmesso dal VENDITORE al COMPRATORE. Il VENDITORE si obbliga alla messa a disposizione dei PRODOTTI imballati nel proprio stabilimento o in altro concordato, a condizione che siano state rispettate le modalità di pagamento e/o di rilascio di garanzie bancarie conformemente a quanto indicato negli articoli precedenti.

9.2 Nel caso in cui il COMPRATORE non nomini uno spedizioniere o un vettore entro il suddetto termine oppure lo spedizioniere o il vettore nominato dal COMPRATORE non prenda tempestivamente in consegna i PRODOTTI, il COMPRATORE è tenuto a corrispondere al VENDITORE, a titolo di indennizzo per il deposito in magazzino, un importo pari al 5% (cinque per cento) del prezzo dei PRODOTTI acquistati indicato in fattura, calcolato per ogni mese o frazione di mese di giacenza.

9.3 Qualora il COMPRATORE non ritiri la merce entro 5 (cinque) giorni lavorativi dall’avviso di disponibilità della merce, il VENDITORE, in alternativa a quanto previsto dal paragrafo 9.2, potrà, a sua insindacabile scelta, spedire i PRODOTTI a costo e spese del COMPRATORE dandogli avviso dei termini e delle condizioni di trasporto. In caso di rifiuto del COMPRATORE di ricevere i PRODOTTI il contratto si risolverà di diritto e il VENDITORE avrà diritto a ritenere i prodotti e ad applicare una penale calcolata in percentuale, nella misura del 50 % del valore dei PRODOTTI come stabilito nella Conferma d’ordine o nella Fattura proforma, oltre che al risarcimento del maggior danno.

9.4 I termini di consegna indicati nella Conferma d’Ordine o nella Fattura proforma o nell’Offerta sono puramente indicativi e non rivestono carattere essenziale. Fermo quanto indicato nell’articolo 6.5, i termini si  intendono automaticamente prorogati e/o sospesi in caso di ritardato pagamento da parte del COMPRATORE anche di una sola fattura e/o rata, ovvero di modifiche alla fornitura richieste dal COMPRATORE successivamente alla conclusione del contratto o in caso di ritardo nella notifica da parte della banca del Credito documentario o della Lettera di credito Stand by, secondo i termini e le istruzioni contenute nella Conferma d’ordine, oppure di ritardato ricevimento della Garanzia autonoma emessa da primaria banca secondo i termini e le condizioni contenuti nella Conferma d’ordine.

9.5 In ogni caso, il termine di consegna si intende di diritto adeguatamente prolungato qualora il Compratore non adempia puntualmente agli obblighi contrattuali ed in particolare:
se i pagamenti non vengono effettuati puntualmente;
se non fornisce in tempo utile i dati necessari all’esecuzione della fornitura e non dà l’approvazione dei disegni e degli schemi esecutivi, ove sia richiesto;
se richiede delle varianti, accettate, in fase di esecuzione dell’Ordine;
se non fornisce in tempo utile gli eventuali materiali di sua fornitura.
Il rischio per il deperimento del bene ed ogni altro rischio relativo allo stesso passeranno all’acquirente fin dal momento della consegna dello stesso.

10. RISERVA DI PROPRIETA’

10.1 Come precisato all’articolo 8.5, il VENDITORE mantiene il diritto di proprietà sui PRODOTTI da lui consegnati al COMPRATORE, fino al completo pagamento del PREZZO, salvo diverso accordo scritto.

10.2 Il COMPRATORE, in osservanza del diritto di riserva di proprietà come sopra previsto a favore del VENDITORE, è custode dei Prodotti e risponde di tutti i danni, perdite o avarie che questi dovesse subire. Inoltre dovrà tenere separata in magazzino la merce vincolata a “Riserva di proprietà”. Il VENDITORE avrà il diritto di accedere al magazzino del Compratore in ogni momento, previo avviso, al fine di ispezionare i Prodotti e controllarli, stante la riserva di proprietà in suo favore.

10.3 Al COMPRATORE è fatto divieto di rivendere, cedere, costituire in garanzia, a favore di terzi i PRODOTTI acquistati dal VENDITORE senza averne prima pagato integralmente il prezzo allo stesso VENDITORE; qualsiasi procedura esecutiva promossa da terzi che abbia per oggetto i PRODOTTI deve essere immediatamente portata a conoscenza del VENDITORE. In caso di violazione di tale obbligo, il Compratore risponderà di tutti i danni che il Venditore abbia subito e dovrà tenerlo indenne da ogni pretesa di terzi.

10.4 In caso di violazione, da parte del COMPRATORE, di uno qualsiasi degli obblighi previsti a suo carico dalla presenza sezione 10, il VENDITORE avrà diritto di annullare con effetto immediato tutti gli ordini dei PRODOTTI non ancora eseguiti e/o consegnati.

11. GARANZIE DEI PRODOTTI

11.1       Il VENDITORE garantisce al COMPRATORE la conformità dei PRODOTTI alle specifiche tecniche contenute nella Conferma d’ordine, nella Fattura proforma o nell’Offerta, predisposte sulla base di quanto effettivamente richiesto nell’Ordine di acquisto, inoltrato dal COMPRATORE al VENDITORE e da questi accettato.

Il Venditore non fornisce alcuna garanzia diversa rispetto a quelle di cui alle presenti Condizioni sui prodotti forniti, o su specifiche e caratteristiche tecniche particolari e non oggetto di comunicazione all’atto della conclusione del contratto o a usi diversi dei prodotti e non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile per qualsivoglia danno conseguente. E’ fatto divieto al Compratore di utilizzare i beni impropriamente e, pertanto, questi sarà esclusivamente responsabile di ogni danno in ipotesi di uso improprio. Inoltre, il Venditore non fornisce alcuna garanzia e non sarà in alcun modo responsabile per perdite di profitto, perdita di utilizzo, perdita di produzione, perdita o danni alle materie prime o ai prodotti finali o per qualsiasi altro danno indiretto, speciale, consequenziale o incidentale diverso rispetto alle presente condizioni. La garanzia in ogni caso non copre in caso di inosservanza da parte del Compratore dei termini di pagamento pattuiti; montaggio e collaudo non eseguiti a perfetta regola d’arte dal Compratore; non osservanza delle istruzioni d’uso o manutenzione, carenza di manutenzione; utilizzo inappropriato dell’oggetto della fornitura; non osservanza delle norme tecniche e di sicurezza in vigore; incidenti o conseguenze da furti, atti vandalici, fulmini, incendio, umidità, intemperie, eventi atmosferici in genere, infiltrazioni di liquidi o cause non previsti in fase di progettazione; associazione od integrazione in dispositivi e/o attrezzature non previsti o autorizzati; ogni uso, intervento, modifica, riparazione effettuata da persone non autorizzate e formate; difetti di alimentazione di energia (elettrica, aria compressa); usura normale; utilizzo di ricambi non originali non autorizzati; cattivo funzionamento dovuto a cause esterne (disturbi meccanici, elettrici, vibrazioni, ecc..); modifiche da apportare dovute a cambiamenti della normativa successivamente alla consegna; sabotaggio; parti rotte o danneggiate a causa di alterazioni eseguite dal Compratore o terzi; mancanza di ordinaria e straordinaria manutenzione; uso di materiale non idoneo e non conforme alle specifiche della macchina (ad esempio, lubrificanti, refrigeranti, materiali di consumo, ecc.); utilizzo di accessori della macchina non conformi alle specifiche tecniche e contrattuali; uso di materiale e accessori non originali o non aventi le stesse specifiche tecniche. Inoltre, la garanzia non copre parti rotte o danneggiate a causa di: azioni non prevedibili cagionate da personale o cose; agenti chimici, soluzioni sterilizzanti,  non idonei alla pulizia della macchina; agenti atmosferici; scariche elettriche; insufficienza dell’impianto elettrico e/o pneumatico; impianti idraulici, elettrici e pneumatici non conformi, e allacciati alla macchina di cui alla conferma d’ ordine; manomissioni e alterazioni al software base della macchina; manomissioni e alterazioni al software di gestione della macchina

11.2 Come indicato, in nessun caso il COMPRATORE sarà esonerato dalla sua obbligazione di pagare il prezzo dei PRODOTTI in ipotesi di contestazione sui Prodotti.

11.3 Il Compratore deve controllare i prodotti all’atto della consegna da parte del Venditore e in ogni caso prima della consegna all’utilizzatore finale. In caso di contestazioni sui prodotti il Compratore dovrà inviare prontamente entro il termine di otto giorni dalla scoperta una comunicazione scritta via fax, email o lettera al Venditore, indicando la tipologia di difetto o vizio, a pena di decadenza dalla garanzia.

11.4 Il VENDITORE ha il diritto di ritirare, a proprie spese, dal mercato i PRODOTTI difettosi, avvalendosi, per quanto possibile, della collaborazione del COMPRATORE.

11.5 Con la sola esclusione dei casi di dolo e colpa grave del VENDITORE, l’unica responsabilità di quest’ultimo nei confronti del COMPRATORE, per la fornitura dei PRODOTTI, è limitata all’obbligo di riparare e/o sostituire i PRODOTTI difettosi e/o non conformi e, a sua insindacabile scelta, alla fornitura FCA (Incoterms® 2020) di nuovi Prodotti (o di nuove parti) in sostituzione di quelli difettosi (o delle parti difettose).

11.6       Il VENDITORE si impegna, pertanto, a porre rimedio ai vizi o difetti dei PRODOTTI solo se imputabili allo stesso, purché tali vizi o  difetti non siano dovuti a normale deterioramento e/o a un uso inappropriato e/o a una scorretta manutenzione da parte del COMPRATORE, come meglio sopra indicato, e siano stati notificati per iscritto a VENDITORE entro 8 giorni dalla data di consegna o, se occulti, dalla loro scoperta, che, comunque, dovrà verificarsi non oltre 365 giorni dalla data della consegna. Pertanto, al fine di garantire un pronto servizio di assistenza durante il periodo di garanzia, il Compratore dovrà approvvigionare e rendere disponibili i ricambi “consigliati” proposti dal Venditore che verranno prontamente rimpiazzati. Il Compratore dovrà altresì gli oneri della manodopera necessaria e le spese di viaggio, vitto e alloggio al personale del Venditore.

11.7 La garanzia prestata (obbligo di riparare o sostituire i PRODOTTI) è assorbente e sostitutiva di ogni altra garanzia e, in nessun caso, la responsabilità, o qualsiasi titolo, del VENDITORE si estenderà ai danni o alle perdite dirette, indirette, incidentali, o conseguenti eventualmente subiti dal COMPRATORE causa i vizi e/o i difetti di conformità dei PRODOTTI.

11.8 Tale garanzia sarà valida per un periodo di 12 mesi (di seguito “PRODOTTI di Garanzia”) decorrenti dalla consegna dei prodotti sulla base della regola degli Incoterms® 2020 adottato e non potrà in nessun caso essere sospesa o prolungata in conseguenza del mancato utilizzo del prodotto da parte del COMPRATORE, anche se dovuto ad interventi di riparazione in garanzia. Per i materiali non di specifica costruzione del Venditore i termini di garanzia sono quelli in vigore e garantiti dalle rispettive case costruttrici.

11.9 Come sopra meglio specificato, eventuali reclami o contestazioni presentati dal COMPRATORE in merito ai PRODOTTI non danno diritto al COMPRATORE di sospendere o comunque ritardare i pagamenti dei PRODOTTI oggetto di contestazione, né tantomeno di altre forniture.

12. FORZA MAGGIORE

12.1 Nessuna delle PARTI è responsabile per il mancato adempimento di uno qualsiasi dei propri obblighi nella misura in cui provi che tale inadempienza è dovuta ad un impedimento indipendente dal suo controllo e dalla sua volontà (quali a mero titolo esemplificativo: sciopero, boicottaggi, serrate, incendi, inondazioni, terremoti, guerre civili e non, sommosse, rivoluzioni, requisizioni, embarghi, interruzioni di energia, provvedimenti della Pubblica Autorità, epidemie e pandemie).In tal caso i termini di consegna si intendono prorogati ed il nuovo termine dovrà essere stabilito dalle parti in comune accordo. La circostanza di forza maggiore non potrà essere invocata qualora essa insorga dopo la scadenza del termine di consegna contrattuale.

12.2 La Parte che invoca l’esonero dalla responsabilità è tenuta comunicare all’altra Parte, immediatamente appena possibile dal momento in cui è venuta a conoscenza dell’impedimento e dei suoi effetti sulla sua capacità di adempiere ai propri obblighi, l’esistenza di tale impedimento, nonché gli effetti dello stesso sulla propria capacità di far fronte ai propri impegni. Un’analoga comunicazione dovrà essere data non appena venga meno la causa di esonero dalla responsabilità. La Parte che ometta l’una o l’altra comunicazione è responsabile di quei danni che avrebbero potuto essere altrimenti evitati.

12.3 Una causa di esonero dalla responsabilità ai sensi del presente Articolo esime la Parte che non abbia eseguito un’obbligazione dalla responsabilità per danni, penalità ed altre sanzioni contrattuali – fatta eccezione per il pagamento degli interessi sulle somme dovute – fino a quando e nella misura in cui tale causa di esonero sussista.

12.4 Se la causa di esonero continua a sussistere per un periodo non trascurabile secondo la natura dell’affare e i fabbisogni delle parti, ciascuna Parte contraente avrà il diritto di risolvere il contratto mediante comunicazione scritta alla Controparte.

13. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO

13.1 In particolare, il VENDITORE potrà risolvere il contratto con effetti immediati nei seguenti casi:

a) qualora il COMPRATORE non adempia agli obblighi di cui all’Articolo 8;

b) qualora il COMPRATORE venga assoggettato a procedure concorsuali o di liquidazione o qualora lo stato delle condizioni economiche del COMPRATORE sia tale da far ragionevolmente presumere l’insolvenza del COMPRATORE;

c) qualora le azioni e/o le quote rappresentative della maggioranza o del controllo del capitale del COMPRATORE siano direttamente o indirettamente cedute, alienate o vincolate a garanzia.

14. RISERVATEZA, PRIVACY e CODICE ETICO

Le PARTI si obbligano a mantenere strettamente segreti e riservati e a non divulgare a terzi, in qualsiasi forma, informazioni o conoscenze tecniche scambiate per la gestione del Contratto o in qualunque modo acquisite in occasione ed in esecuzione dei loro rapporti commerciali, sotto pena del risarcimento dei danni che ciascuna Parte dimostri di aver subito in conseguenza della violazione, ad opera dell’altra Parte, del presente obbligo di riservatezza.

In ottemperanza a quanto previsto dal Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione e circolazione dei dati personali (di seguito “Regolamento”), con riferimento all’art. 13, siamo ad informarLa riguardo le finalità del trattamento dei dati personali raccolti, l’ambito di diffusione, di comunicazione e il conferimento degli stessi.

FINALITÀ E BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

I dati personali forniti saranno trattati dal Titolare esclusivamente per le seguenti finalità e basi giuridiche:

FinalitàBase giuridica
Eseguire gli obblighi derivanti da un contratto del quale è parte l’interessato o per adempiere, anche prima della conclusione del contratto, a specifiche richieste dell’interessatoEsecuzione di un contratto ex art. 6 lett. b) GDPR: il trattamento è necessario all’esecuzione di un contratto di cui l’interessato è parte o all’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso
Fornire servizi di assistenza alla clientela, anche in relazione ai rapporti commercialiEsecuzione di un contratto ex art. 6 lett. b) GDPR: il trattamento è necessario all’esecuzione di un contratto di cui l’interessato è parte o all’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso
Adempiere agli obblighi fiscali e contabili previsti dalla Legge  Obbligo di legge ex art. 6 lett. c) GDPR: il trattamento è necessario per adempiere un obbligo legale al quale è soggetto il Titolare del trattamento
Adempiere in generale agli obblighi di legge, regolamento o normativa comunitaria  Obbligo di legge ex art. 6 lett. c) GDPR: il trattamento è necessario per adempiere un obbligo legale al quale è soggetto il Titolare del trattamento

Il trattamento non avviene con modalità automatizzate. I dati forniti saranno trattati con e senza l’ausilio di strumenti informatici.

CONFERIMENTO DEI DATI

Il conferimento dei dati è obbligatorio per l’adempimento di tutti gli obblighi di legge e contrattuali correlati, ed il mancato conferimento può determinare l’impossibilità di instaurare o proseguire correttamente il rapporto contrattuale medesimo.

PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI

I dati personali saranno conservati per il tempo necessario al raggiungimento dello scopo per cui sono raccolti o conferiti, o al massimo per dieci anni come per legge in caso di dati fiscali e contabili o documenti contrattuali.

CATEGORIE DI DESTINATARI

I dati forniti potranno essere esclusivamente conosciuti dai dipendenti e collaboratori di PAR DI ZHU AICHAI specificatamente autorizzati a trattare tali dati in qualità di Incaricati e Responsabili, al solo fine di perfezionare le attività richieste dal cliente. Tali soggetti sono tenuti al segreto e alla riservatezza anche sulla base di apposito regolamento interno.

I dati strettamente necessari alle operazioni contabili e finanziarie potranno essere comunicati ad un professionista esterno di fiducia (ad es. commercialista). Inoltre i dati raccolti potranno essere comunicati, in Italia, a istituti bancari, agenzie assicurative (per la gestione di eventuali rischi assicurati), P.A., aziende di trasporto o spedizionieri, amministrazioni finanziarie, e ciò esclusivamente nell’ambito del perseguimento delle finalità su elencate.

In ogni caso i dati non saranno mai diffusi.

TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il Titolare del trattamento è WSF S.R.L. in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede legale in
Via Tourcoing 35/12, Prato (PO) 59100
, tel.: +393278822218, e-mail: info@identitytrend.com, C.F. / P.IVA: IT02459140972.

DIRITTI DELL’INTERESSATO

In ogni momento potrà esercitare, senza particolari formalità, i Suoi diritti nei confronti del Titolare del trattamento, ai sensi degli artt. 15 e seguenti del Regolamento, in particolare per ottenere la conferma dal Titolare dell’esistenza o meno di un trattamento di dati che lo riguarda, per conoscerne l’origine, per chiedere l’accesso ai dati personali, l’aggiornamento, la rettificazione, la cancellazione o per chiedere la limitazione del trattamento dei dati personali o per manifestare l’opposizione al loro trattamento, per chiederne la portabilità. Detti articoli prevedono inoltre il diritto dell’interessato di proporre reclamo ad un’Autorità di controllo.

Identity ha adottato un modello di organizzazione e di gestione rispondente ai criteri previsti da D.Lgs.231/2001. Il Codice Etico, parte integrante di tale modello e consultabile su www.identitytrend.com

15. DIRITTI DI PROPRIETA’ INDUSTRIALE ED INTELLETTUALE

15.1 Ogni diritto di proprietà industriale ed intellettuale relativo ai PRODOTTI forniti è e rimarrà – anche successivamente alla esecuzione od alla risoluzione del Contratto – di esclusiva proprietà del VENDITORE.

Tutta la documentazione messa a disposizione dal Venditore al Compratore per l’esecuzione della fornitura, oltre a restare di esclusiva proprietà del primo, è di natura strettamente riservata e non potrà essere divulgata, copiata, riprodotta in alcun modo.

Il Venditore è l’unico proprietario di eventuali software dei Prodotti e tutti i diritti di proprietà industriale e intellettuale sui prodotti venduti rimangono esclusivamente in capo al Venditore. Al Compratore viene concesso solo il diritto d’uso a mezzo licenza d’uso gratuita.

È vietato al Compratore e all’utilizzatore finale di apportare qualsiasi modifica, anche marginale, senza il consenso e l’approvazione del Venditore.

In caso in cui il Compratore o l’utilizzatore finale apportino modifiche al software essi saranno esclusivamente responsabili di ogni danno al macchinario, a persone e/o cose, e ciò comporterà l’immediata e totale decadenza da ogni garanzia e il Venditore avrà diritto al risarcimento di tutti i danni subiti.

Al Compratore è fatto divieto di rivendere, cedere, costituire in garanzia, a favore di terzi i prodotti acquistati dal Fornitore senza averne prima pagato integralmente il prezzo allo stesso Fornitore; qualsiasi procedura esecutiva promossa da terzi che abbia per oggetto i prodotti deve essere immediatamente portata a conoscenza del Fornitore.

15.2 È fatto altresì espresso divieto al COMPRATORE di utilizzare – anche successivamente alla esecuzione od alla risoluzione del Contratto – i Marchi e gli altri segni distintivi del VENDITORE, sotto pena del pagamento di una penale pari ad Euro 50.000 (cinquantamila) per ogni violazione accertata e salvo il risarcimento degli ulteriori danni che il VENDITORE provi di aver subito in conseguenza della violazione del presente divieto.Al Compratore è fatto divieto di rivendere, cedere, costituire in garanzia, a favore di terzi i prodotti acquistati dal Fornitore senza averne prima pagato integralmente il prezzo allo stesso Fornitore; qualsiasi procedura esecutiva promossa da terzi che abbia per oggetto i prodotti deve essere immediatamente portata a conoscenza del Fornitore.

15.3 Il COMPRATORE si impegna a comunicare al VENDITORE, con la massima tempestività, ogni e qualsivoglia violazione, o tentativo di violazione, dei diritti di proprietà industriale ed intellettuale del VENDITORE dei quali dovesse venire a conoscenza e si impegna altresì a fornire al VENDITORE la sua più ampia collaborazione per consentirgli di difendere i propri diritti di proprietà industriale ed intellettuale dinanzi alla competente Autorità Giudiziaria nei modi più efficaci.

16. LINGUA e COMUNICAZIONI

Le presenti Condizioni sono redatte in inglese e/o in italiano e in caso di difformità interpretative la sola versione che si dovrà considerare è quella italiana.

Nel solo caso degli altri documenti e/o comunicazioni scambiati tra le PARTI qualora gli stessi siano redatti in lingue diverse, la versione inglese sarà prevalente, salvo che una delle due non sia quella italiana, nel qual caso prevarrà anche sull’inglese.

Ogni comunicazione scritta tra le parti dovrà essere inviata, in lingua italiana, presso le rispettive sedi legali dichiarate al momento della conclusione del contratto o successivamente comunicate o presso il domicilio eventualmente eletto a tal fine. La comunicazione fatta in luoghi diversi da quelli appena indicati sarà considerata priva di effetto.

17. LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

17.1 Il Contratto, di cui le presenti Condizioni Generali di Vendita sono parte integrante, è regolato dalla legge italiana, con espressa esclusione della Convenzione delle Nazioni Unite sulla Vendita Internazionale di Merci adottata a Vienna l’11 aprile 1980 (CVIM). Nel caso di controversie le parti di adopereranno per risolvere amichevolmente e per le vie conciliative. Nel caso in cui, nonostante tutto, non si addivenisse entro un termine ragionevole ad una soluzione amichevole soddisfacente per ambo le parti, la controversia sarà devoluta alla giurisdizione del Tribunale di Prato in via esclusiva.